What I have not

Before the harvestQuello che non ho è una camicia bianca
quello che non ho è un segreto in banca
quello che non ho sono le tue pistole
per conquistarmi il cielo per guadagnarmi il sole.
Quello che non ho è di farla franca
quello che non ho è quel che non mi manca
quello che non ho sono le tue parole
per guadagnarmi il cielo per conquistarmi il sole.
Quello che non ho è un orologio avanti
per correre più in fretta e avervi più distanti
quello che non ho è un treno arrugginito
che mi riporti indietro da dove sono partito.
Quello che non ho sono i tuoi denti d’oro
quello che non ho è un pranzo di lavoro
quello che non ho è questa prateria
per correre più forte della malinconia.
Quello che non ho sono le mani in pasta
quello che non ho è un indirizzo in tasca
quello che non ho sei tu dalla mia parte
quello che non ho è di fregarti a carte.
Quello che non ho è una camicia bianca
quello che non ho è di farla franca
quello che non ho sono le sue pistole
per conquistarmi il cielo per guadagnarmi il sole.
Quello che non ho…
_ Fabrizio De André (Quello che non ho) _

Image info:
“Quello che non ho”
Italy, July 2014
© Massimo S. Volonté

City Sickness – 264

Young woman alone with her mobile...

Image info:
“City Sickness – 264″
London, England, Feb. 2012
© Massimo S. Volonté

Nightmare no. 53

A train run fast to its destinyThe great red brick station
On the line that divides the world into East and West
Chances
Arrivals and departures
Life and death
Coming from the past going to meet the fate
Once again
The present is just this photograph
A load of hope runs on the tracks drawn on the ground
Almost never on time
You and I, we missed the last train
We, who were lovers
Tears are not just for children
A long convoy of bottles and empty glasses
Words of love betrayed by bad words
Evil words are sharp blades
They severe
Into solitudes

La grande stazione di mattoni rossi
Sulla linea che divide il mondo in est ed ovest
Coincidenze
Arrivi e partenze
Vita e morte
Venendo da passato andando incontro al destino
Ancora una volta
Il presente è solo questa fotografia
Un carico di speranze corre sui binari disegnati sulla terra
Quasi mai in orario
Io e te, abbiamo perso l’ultimo treno
Noi, che ci siamo amati
Le lacrime non sono solo dei bambini
Un lungo convoglio di bottiglie e bicchieri vuoti
Parole d’amore tradite da parole cattive
Le parole cattive sono lame affilate
Recidono
In solitudini
_ Hugh S. Graves _

Image info:
“Nightmare no. 53″
Everywhere, Nov. 2014
© Massimo S. Volonté

Symptom of the universe – 0044

Man passing and blurred by a "About you" graffiti

Image info:
“Symptom of the universe SU#0044″
Milano, Italy, Feb. 2014
© Massimo S. Volonté

City Sickness – 263

Equality is love

Image info:
“City Sickness – 263″
Milano, Italy, Jan. 2015
© Massimo S. Volonté

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 2,904 other followers

%d bloggers like this: